• Pronounced 'Great'
  • The Most Original Cocktail Ingredient
  • Grappa Distillation: Evolved!
  • Seven Grapes In One Perfect Blend
  • The Courage To Innovate Tradition
  • Italian Alchemy: Where Knowledge Meets Pleasure
  • Grape Skins (Pomace): A Precious Raw Material

divider_green

GRA’IT GRAPPA

“Le uve di Sette Vini per sette Grappe: un blend unico”

IL NUMERO 7

7: Il numero perfetto. L’Italia è il Paese con il più alto numero di varietà di vitigni al mondo; quelli da cui nascono i sette più rinomati vini italiani, sono stati da noi selezionati per realizzare le sette grappe che costituiscono lo straordinario blend di Gra’it:

Brunello (Sangiovese), Barolo (Nebbiolo), Moscato d’Asti, Amarone (Corvina, Corvinone), Prosecco (Glera), AglianicoNero D’Avola.

Solve et Coagula

“Solve et Coagula”: dissolvi e ricongiungi, è la formula fondamentale dell’Alchimia  Il grande segreto della trasformazione alchemica si basa sulla separazione di  ciò che è imperfetto in ogni sua parte per poi ricomporlo in una nuova sintesi superiore.

5 fasi per una grappa unica

Fase 1: l’Estrazione della flemma – Durante questa prima fase della distillazione di Gra’it, tutte le sostanze volatili, sono estratte delicatamente dalle vinacce;  si ottiene così un liquido alcolico denominato  flemma.
Fase 2: la Distillazione della flemma – Durante questo processo, il Maestro Distillatore separa il cuore della flemma, ricco di aromi piacevoli, dalla coda e dalla testa, cioè dalle sostanze indesiderate in quanto organoletticamente sgradevoli
Fase 3: la Seconda Distillazione – In questa seconda fase, il cuore della grappa viene rettificato attraverso una seconda distillazione in continuo.
Fase 4: Filtraggio o Sublimazione – Durante questo processo, che costituisce la vera e propria fase di rettifica, la grappa viene fatta evolvere fino a diventare un raffinato distillato grazie ad uno specifico ed esclusivo processo di filtraggio e sublimazione.
Fase 5: Invecchiamento – L’alchimia del processo produttivo di Gra’it termina con un periodo di invecchiamento di 12 mesi in botti di Rovere di Slavonia, che permette alla nostra grappa di essere denominata “invecchiata” e di acquisire maggior equilibrio nel proprio carattere.

IL SIGILLO

Vera Alchimia Italiana. Gra’it è 100% italiana. Secondo la legge Europea, infatti, può essere denominata Grappa -Indicazione Geografica Italiana- solamente l’acquavite di vinaccia ottenuta a partire da uve coltivate e vinificate sul territorio nazionale e distillate in Italia inserendo la vinaccia solida nell’alambicco.

LA FORMA

La forma di Gra’it. La Bottiglia che racchiude l’alchimia di Gra’it deriva da uno stampo originale del 1856 e che probabilmente riflette la dimensione alchemica di alcuni profumieri veneziani. Venezia ed il Veneto, la terra in cui nasce Gra’it, sono stati grandi protagonisti dell’alchimia italiana e mondiale. Nelle biblioteche veneziane sono conservati i primi esemplari dei più importanti testi alchemici giunti dall’Oriente. Nelle sue botteghe, molte arti si sono sviluppate grazie all’alchimia, che spazia dalla soffiatura del vetro fino alla profumeria. Per questo abbiamo voluto per Gra’it una bottiglia speciale, che si collegasse direttamente alla grande tradizione alchemica veneta.

divider_green

L’AZIENDA

L’Officina Alchemica Bonollo

L’Alchimia non è stata soltanto una filosofia. E’ stata anche una pratica molto concreta che ha creato nuove tecniche di produzione in molte arti. Nelle officine alchemiche, con la passione del vero alchimista, si realizzavano stupende innovazioni per creare prodotti sempre più evoluti in una tensione continua verso la perfezione. Gra’it è la grappa figlia di una antica famiglia veneta, la Famiglia Bonollo, che nel corso di quattro generazioni, dedicate con passione alla produzione di grappa di alta qualità, si è sempre ispirata a questa logica di innovazione e perfezionamento continuo, nel cuore del Veneto, la regione originaria della grappa. Il know-how di Bonollo vanta oltre 170 anni di competenza: da essa è nato un processo produttivo unico, il S.U.B., creato e brevettato dalla Famiglia Bonollo. Esso presiede alla gestione di tutte le attività necessarie alla realizzazione della grappa: dalla raccolta e lo stoccaggio controllato della materia prima, finalizzato a preservarne l’integrità aromatica, fino alla distillazione flessibile, all’invecchiamento, al confezionamento ed alla valorizzazione dei sottoprodotti nel massimo rispetto dell’ambiente.